4 Marzo
I Sessione
O. Alfieri
Il by-pass a cuore battente. Riduce il rischio operatorio a parità di efficacia?
G.P. Perna
Statine e prevenzione primaria nella donna: che cosa ci insegna lo studio JUPITER?
D. Ardissino
Genetica e cardiopatia ischemica: il legame si fa più stretto
Lettura
A. Colombo
Trent'anni di cardiologia interventistica
II Sessione
R. Ferrari
Ferrara: città della prevenzione
U. Livi
Trapianto di cuore. Cos'è cambiato dai tempi di Barnard?
C. Pappone
WPW asintomatico: stratificazione del rischio o ablazione in tutti i casi?
E. Piccolo
L'ECG nell'ingrandimento ventricolare sinistro: cosa rimane nella pratica clinica?
III Sessione
L. Ballerini
Le cardiopatie congenite dell’adulto
P. Verdecchia
Danni del sale: nella dieta è troppo
F. Prati
Quale è il rischio di trombosi negli stent medicati di seconda generazione?
A. Pelliccia
Le calcificazioni coronariche aumentano nei maratoneti. Lo sport “eccessivo” può fare male?
IV Sessione
F. Stazi
La stimolazione apicale del ventricolo destro. E’ finita un’epoca?
P. Brunetti
I risultati deludenti dello studio ACCORD nella prevenzione cardiovascolare del diabetico
G. Sinagra
Cardiomiopatie familiari: qual’ è il ruolo della clinica?
M. Zimarino
Viaggio nelle coronarie: le nuove frontiere dell’imaging non invasivo e delle tecniche intracoronariche
5 Marzo
V Sessione
A. Boccanelli
Il “cuore stanco”: i sorprendenti risultati del PREDICTOR
C. Borghi
HDL e aterosclerosi: dai grandi anziani di Limone sul Garda ai nuovi farmaci per il cuore
E. Gronda
Il dabigatran ci libera dall’INR. Per chi è indicato?
F. Gaita
L’ischemia cerebrale silente da fibrillazione atriale? Il ruolo dell'ablazione
Lettura
L. Tavazzi
Scompenso: cambia l'epidemiologia, si evolve la terapia
Simposio "Luci ed ombre nella prevenzione dell’infarto"
F. Crea
Ci sono nuove acquisizioni sulla genesi dell’infarto?
G. Di Pasquale
Infarto senza fattori di rischio: un’associazione tutt’altro che rara
C. Cavallini
Le recidive infartuali si riducono: ruolo di statine, aspirina e nuovi tienopiridinici
A. Maseri
Il progetto outliers OPPOSITES
VI Sessione
C. Rapezzi
Diagnosi e cura dell’amiloidosi cardiaca
D. Capodanno
L’angioplastica complessa al posto del by-pass: ruolo degli score di rischio
E. Arbustini
Cardiomiopatie e screening clinico-genetici delle famiglie. Nuovi scenari diagnostici ?
VII Sessione
P. Delise
Quale frequenza tenere nella fibrillazione atriale ? I risultati sorprendenti dello studio RACE II
B. Trimarco
Variabilità della pressione arteriosa, un nuovo predittore di rischio?
C. Greco
Enigmi nel rischio cardiovascolare. Omocisteina, psoriasi ed ipovitaminosi D
R. De Caterina
Perché il diabete ha più aterosclerosi?
6 Marzo
VIII Sessione
C. Tamburino
Trattamento percutaneo dell’insufficienza mitralica: i risultati promettenti dello studio EVEREST
P. Perrone Filardi
I tanti falsi positivi dei test di ischemia: cause e significato clinico
L. Bolognese
Tienopiridine e sindrome coronarica acuta: nuovi scenari terapeutici
G. Thiene
La fibrillazione ventricolare: incubo e sfida per la società moderna
M. Volpe
Ipertensione arteriosa: esistono nuovi valori pressori target?
S. Savonitto
Come si interpreta un trial clinico?
M. Lettino
Aspirina nella prevenzione primaria: a chi va consigliata?